• ASA_3613.JPG
  • ASA_5702.jpg
  • ASA_5891.jpg
  • DSC_6099.JPG
  • DSC_6132.JPG
  • DSC_6139.JPG
  • DSC_6141.JPG
  • DSC_6149.JPG
  • DSC_6269.JPG
  • DSC_6291.JPG
Domenica, 12 Maggio 2019 10:41

Corso di formazione per la preparazione agli esami per la Patente di Servizio Proposta formativa

Scritto da EsseElle
Vota questo articolo
(1 Vota)

Il Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti 11 agosto 2004, n. 246, prevede che il personale abilitato a svolgere compiti di polizia stradale sia dotato di patente di servizio.
Nel rispetto del nuovo assetto istituzionale di competenza, che conferisce agli enti locali maggior autonomia, tale decreto prevede che il corso di formazione e gli esami vengano svolti interamente a cura delle stesse Amministrazioni interessate. Per poter sostenere l’esame finalizzato all’ottenimento della patente di servizio è necessario frequentare un apposito corso di formazione composto da 50 moduli da 40 minuti ciascuno (per un totale di 33 ore 20’), di cui 25 moduli (16h e 40’) destinati alla teoria e 25 per la pratica, ognuno della durata di 40 minuti, secondo il programma riportato nell’allegato B.
Per quanto sopra, si comunica che la scrivente società organizzerà prossimamente corsi di formazione per l’abilitazione a sostenere gli esami per il rilascio della patente di servizio per operatori di polizia stradale.
Per potere preparare al meglio i partecipanti al corso e per una migliore e più semplice gestione dei tempi, al fine di rendere maggiormente completo ed efficace la formazione per il discente-operatore di Polizia Locale, si propone un percorso di formazione utilizzando giornate da quattro ore ciascuna (240 minuti), aggiungendo di fatto 40 minuti per ogni incontro al programma fissato dal D.M. come segue:

MODULO TEORICO PATENTE TIPO 1 (MOTO) E 2 (AUTO): nr. 20 moduli da 1 ora/cad.
Mod. 1-4 Introduzione e metodologia di lavoro
Conoscenza delle norme del C.d.S. e della segnaletica (Tit. I – II e III del C.d.S.)
Somministrazione nr. 2 schede d’esame
Mod. 5-8 Conoscenza delle norme di comportamento (Tit. V del C.d.S.)
Somministrazione nr. 2 schede d’esame
Mod. 9-12 Incidenti stradali e responsabilità
Somministrazione nr. 2 schede d’esame
Mod. 13-16 Nozioni di Primo Soccorso
Mod. 17-20 Le patenti di guida (Titolo IV del C.d.S.) e patenti di servizio
Norme, prassi e giurisprudenza sulla circolazione dei veicoli d’emergenza
Somministrazione nr. 2 schede d’esame

PERCORSO PRATICO PATENTE TIPO 2 (AUTO) o TIPO 1 (MOTO): nr. 20 moduli da 1 ora/cad.
Mod. 1-4 Lezioni pratica Auto / Moto diurna
Mod. 5-8 Lezioni pratica Auto / Moto diurna
Mod. 9-12 Lezioni pratica Auto / Moto serale/notturna
Mod. 13-16 Lezioni pratica Auto / Moto diurna
Mod. 17-20 Lezioni pratica Auto / Moto diurna

Per poter garantire maggiore efficacia operativa al corso, tutte le lezioni verranno effettuate da docenti specializzati appartenenti alla Polizia Locale. Le docenze sia d’aula che operative saranno impostate con un metodo interattivo e partecipativo, con il continuo stimolo dei discenti a porre domande, esprimere perplessità, esporre anche casi concreti di vita professionale ed informandoli sulle prassi operative idonee da applicarsi.
Le lezioni teoriche verranno effettuate in modalità frontale con ausilio di supporti informatici e appositi software che permetteranno di effettuare anche esercitazioni propedeutiche agli esami. Alla fine di ogni giornata formativa i discenti riceveranno via mail copia del materiale didattico al fine di poter approfondire lo studio delle materie trattate. Per la parte teorica, in preparazione dell’esame, verranno somministrate 10 schede da completare in trenta minuti ed impostate su 40 domande con opzione vero/falso, con un massimo di 4 errori possibili.
Le lezioni pratiche saranno svolte in apposita area preclusa al traffico veicolare, mentre per la guida su strada verranno valutati percorsi ad hoc affinchè si sviluppino tutti i contenuti trattati durante le lezioni. Le lezioni non saranno incentrate solo sulla guida sicura ma soprattutto sulla guida attiva, e in particolar modo difensiva, sviluppando capacità di “prevedere” situazioni potenzialmente a rischio e di gestire in sicurezza interventi in emergenza. 
Al fine di rendere maggiormente efficace l’apprendimento, verranno utilizzati 1 docente ogni 4 discenti al massimo, in modo che ci possa essere un rapporto costante fra docente e discente garantendo altresì una maggior partecipazione alle singole esercitazioni.
Al fine di poter valutare ulteriori corsi, logisticamente più favorevoli a poter garantire l’eventuale partecipazione di Vostri operatori, si chiede, se interessati, di inviare l’allegata scheda “Bisogni formativi” a: 

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

a cui seguirà ns contatto per tutte le informazioni necessarie  A tal riguardo si chiede di indicare il numero di operatori che necessiterebbero di frequentare tale percorso di formazione al fine di poter formulare un’offerta economica a Voi dedicata.

Letto 41 volte Ultima modifica il Lunedì, 13 Maggio 2019 11:24

Lascia un commento

Per migliorare la tua navigazione su questo sito si utilizzano cookies e tecnologie simili Proseguendo con la navigazione ne accetti l'utilizzo leggi l'informativa